0%
SZ Sugar

Back

Mannucci, Andrea
Prev Next

Nato a Pontremoli nel 1960, ha studiato pianoforte, composizione e direzione d’orchestra presso il conservatorio di Parma con i Camillo Togni, Piero Guarino e Antonello Allemandi e si perfeziona con Franco Donatoni e Salvatore Sciarrino. Decisiva alla sua impronta musicale è la conoscenza con Aldo Clementi che lo presenta al Festival Pontino 86 con il Sestetto per archi.

Le sue musiche sono pubblicate dalla Casa editrice Suvini Zerboni di Milano e comprendono oltre 80 titoli tra musica da camera, corale, sinfonica e opere liriche.
“MORO” opera tragica in un atto, Parigi 2011 direttore Andrea Battistoni
“MATTEO 26” per grande orchestra sinfonica, Verona 2015, Fondazione Arena di Verona diretta da Robert Tuohy.
“PREGHIERA” per orchestra da camera, Padova 2016, I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone.
“IL PRINCIPIO DELLA MALINCONIA” concerto per violino, orchestra d’archi e timpani, Brescia 2017 Giovanni Cardaropoli violino, Alessandro Bonato direttore
“LA FIGLIA DELLA MEMORIA” concerto per orchestra d’archi commissione RAI di Torino 2022, I Cameristi dell’OSN RAI violino concertatore Alessandro Milani.
“TRA CARNE E CIELO” Oratorio profano su testi di Pieri paolo pasolini per 2 voci liriche, voce narrante e grande ensemble, commissione estate fiorentina 2022 in collaborazione con il Iamo Ensembvle diretto da Francesco Gesualdi
“VESPRO UNIVERSALE”, Cantata sacra per 2 voci di soprano, voce narrante, coro e orchestra su testo di Papa Francesco, novembre 2022 Chiesa Papale di San Giovanni in Laterano, Roma

Le sue composizioni, che sono state eseguite e radiotrasmesse in Italia e all’estero, hanno partecipato tra le più importanti rassegne e festivals come Nuova Consonanza Roma – Musica Nel Nostro Tempo Milano – Festival Musica d’Oggi – Musica Presente Milano – Musica 9OO’ Cremona – Nuove Traiettorie Parma – Roma Europa Festivals Amsterdam Concetgebouw – Rotterdam de Unie – Muziekcentrum Vredenburg – Tage Neuer Kammermusik Braunschweig, North/South Consonance series 1994 New York ecc, Théatre Rive Gauche Parigi, Wellighton Nuova Zelanda, Guantanamo Cuba, Tepoxlan Messico, Turku Finlandia, Omaha Nebraska ecc.

Ha ricevuto commissioni da Divertimento Ensemble, Festival Pontino, Nuova Consonanza Roma, Milano Musica nel nostro tempo, Milano Percussion Ensemble, Quartetto Arditti, Quartetto Egon, Orchestrad’archi Risonanza, Gruppo Strumentale “Musica d’Oggi”,  Solisti veneti, Gli Ottoni di Verona, Società Umanitaria Milano, Orchestra di Padova e Bergamo, Orchestra Cantelli, Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, Orchestra della Fondazione Arena di Verona, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Ascho Choir, Atelier de Création lyrique “Appel d’Airs”, New Ensemble di Amsterdam.

Insegna composizione presso il Conservatorio “Dall’Abaco” di Verona ed è membro del direttivo della SIMC.

Dal 2012 al 2018 è Direttore Artistico della Stagione Concertistica “Città di Desenzano”, nel 2008 fonda e dirige il NED Ensemble, gruppo strumentale e vocale per la diffusione della Nuova Musica con il quale ha diretto, in prima esecuzione assoluta, oltre 50  brani molti dei quali dedicati a lui e al suo ensemble da affermati compositori italiani e stranieri tra cui Ennio Morricone, Giacomo Manzoni, Aldo Clementi, Francesco Valdambrini, Mauro Montalbetti, Carlo Galante, Riccardo Panfili, Allen Molineux, Mats O Hansson, Andrian Pertout ecc.

Il Collaborazione con la Kairòs di Verona, è direttore artistico, insieme al mezzosoprano Paola Fornasari Patti del Festival delle Arti contemporanee di Verona, un palcoscenico multimediale per dare spazio alla creatività di oggi, particolarmente significativi sono i concerti monografici dedicati a grandi protagonisti della musica di oggi, tra cui Alessandro Solbiati, Fabrizio De Rossi Re, Marco Betta, Michele dall’Ongaro e Nicola Sani.

E’ stato invitato in qualità di direttore ospite da istituzioni italiane ed estere e ha diretto importanti solisti come Anna Serova, Francesca Dego, Maurizio Sciarretta, Jitka Hosprovà, Peter Szanto, Nair, Anna Loro e altri.

http://www.andreamannucci.com

 

Vai a tutti gli eventi >>>

13/07/2024 – RITOURNELLE (prima esecuzione della versione per orchestra d’archi) – Versione per orchestra d’archi

Descrizione: Ensemble di Musica contemporanea del Conservatorio di Verona   Conductor: Caterina Centofanti                

26.05.2024 – TRA LE OMBRE DELLA MENTE (prima esecuzione assoluta) – per flauto e arpa

Descrizione: Duo Salis, D. Baldo, fl. – Fl Vedovelli, arpa

09/06/2024 – SONATA IN UN SOL TEMPO – per violino e pianoforte

Descrizione: vl. E. Kakiuchi, pf. M. Furukubo      

1-20 di 183

Prev Next

Nato a Pontremoli nel 1960, ha studiato pianoforte, composizione e direzione d’orchestra presso il conservatorio di Parma con i Camillo Togni, Piero Guarino e Antonello Allemandi e si perfeziona con Franco Donatoni e Salvatore Sciarrino. Decisiva alla sua impronta musicale è la conoscenza con Aldo Clementi che lo presenta al Festival Pontino 86 con il Sestetto per archi.

Le sue musiche sono pubblicate dalla Casa editrice Suvini Zerboni di Milano e comprendono oltre 80 titoli tra musica da camera, corale, sinfonica e opere liriche.
“MORO” opera tragica in un atto, Parigi 2011 direttore Andrea Battistoni
“MATTEO 26” per grande orchestra sinfonica, Verona 2015, Fondazione Arena di Verona diretta da Robert Tuohy.
“PREGHIERA” per orchestra da camera, Padova 2016, I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone.
“IL PRINCIPIO DELLA MALINCONIA” concerto per violino, orchestra d’archi e timpani, Brescia 2017 Giovanni Cardaropoli violino, Alessandro Bonato direttore
“LA FIGLIA DELLA MEMORIA” concerto per orchestra d’archi commissione RAI di Torino 2022, I Cameristi dell’OSN RAI violino concertatore Alessandro Milani.
“TRA CARNE E CIELO” Oratorio profano su testi di Pieri paolo pasolini per 2 voci liriche, voce narrante e grande ensemble, commissione estate fiorentina 2022 in collaborazione con il Iamo Ensembvle diretto da Francesco Gesualdi
“VESPRO UNIVERSALE”, Cantata sacra per 2 voci di soprano, voce narrante, coro e orchestra su testo di Papa Francesco, novembre 2022 Chiesa Papale di San Giovanni in Laterano, Roma

Le sue composizioni, che sono state eseguite e radiotrasmesse in Italia e all’estero, hanno partecipato tra le più importanti rassegne e festivals come Nuova Consonanza Roma – Musica Nel Nostro Tempo Milano – Festival Musica d’Oggi – Musica Presente Milano – Musica 9OO’ Cremona – Nuove Traiettorie Parma – Roma Europa Festivals Amsterdam Concetgebouw – Rotterdam de Unie – Muziekcentrum Vredenburg – Tage Neuer Kammermusik Braunschweig, North/South Consonance series 1994 New York ecc, Théatre Rive Gauche Parigi, Wellighton Nuova Zelanda, Guantanamo Cuba, Tepoxlan Messico, Turku Finlandia, Omaha Nebraska ecc.

Ha ricevuto commissioni da Divertimento Ensemble, Festival Pontino, Nuova Consonanza Roma, Milano Musica nel nostro tempo, Milano Percussion Ensemble, Quartetto Arditti, Quartetto Egon, Orchestrad’archi Risonanza, Gruppo Strumentale “Musica d’Oggi”,  Solisti veneti, Gli Ottoni di Verona, Società Umanitaria Milano, Orchestra di Padova e Bergamo, Orchestra Cantelli, Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, Orchestra della Fondazione Arena di Verona, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Ascho Choir, Atelier de Création lyrique “Appel d’Airs”, New Ensemble di Amsterdam.

Insegna composizione presso il Conservatorio “Dall’Abaco” di Verona ed è membro del direttivo della SIMC.

Dal 2012 al 2018 è Direttore Artistico della Stagione Concertistica “Città di Desenzano”, nel 2008 fonda e dirige il NED Ensemble, gruppo strumentale e vocale per la diffusione della Nuova Musica con il quale ha diretto, in prima esecuzione assoluta, oltre 50  brani molti dei quali dedicati a lui e al suo ensemble da affermati compositori italiani e stranieri tra cui Ennio Morricone, Giacomo Manzoni, Aldo Clementi, Francesco Valdambrini, Mauro Montalbetti, Carlo Galante, Riccardo Panfili, Allen Molineux, Mats O Hansson, Andrian Pertout ecc.

Il Collaborazione con la Kairòs di Verona, è direttore artistico, insieme al mezzosoprano Paola Fornasari Patti del Festival delle Arti contemporanee di Verona, un palcoscenico multimediale per dare spazio alla creatività di oggi, particolarmente significativi sono i concerti monografici dedicati a grandi protagonisti della musica di oggi, tra cui Alessandro Solbiati, Fabrizio De Rossi Re, Marco Betta, Michele dall’Ongaro e Nicola Sani.

E’ stato invitato in qualità di direttore ospite da istituzioni italiane ed estere e ha diretto importanti solisti come Anna Serova, Francesca Dego, Maurizio Sciarretta, Jitka Hosprovà, Peter Szanto, Nair, Anna Loro e altri.

http://www.andreamannucci.com

 

Vai a tutti gli eventi >>>

13/07/2024 – RITOURNELLE (prima esecuzione della versione per orchestra d’archi) – Versione per orchestra d’archi

Descrizione: Ensemble di Musica contemporanea del Conservatorio di Verona   Conductor: Caterina Centofanti                

26.05.2024 – TRA LE OMBRE DELLA MENTE (prima esecuzione assoluta) – per flauto e arpa

Descrizione: Duo Salis, D. Baldo, fl. – Fl Vedovelli, arpa

09/06/2024 – SONATA IN UN SOL TEMPO – per violino e pianoforte

Descrizione: vl. E. Kakiuchi, pf. M. Furukubo      

1-20 di 183

Carica altri
Mannucci, Andrea
Prev Next

Nato a Pontremoli nel 1960, ha studiato pianoforte, composizione e direzione d’orchestra presso il conservatorio di Parma con i Camillo Togni, Piero Guarino e Antonello Allemandi e si perfeziona con Franco Donatoni e Salvatore Sciarrino. Decisiva alla sua impronta musicale è la conoscenza con Aldo Clementi che lo presenta al Festival Pontino 86 con il Sestetto per archi.

Le sue musiche sono pubblicate dalla Casa editrice Suvini Zerboni di Milano e comprendono oltre 80 titoli tra musica da camera, corale, sinfonica e opere liriche.
“MORO” opera tragica in un atto, Parigi 2011 direttore Andrea Battistoni
“MATTEO 26” per grande orchestra sinfonica, Verona 2015, Fondazione Arena di Verona diretta da Robert Tuohy.
“PREGHIERA” per orchestra da camera, Padova 2016, I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone.
“IL PRINCIPIO DELLA MALINCONIA” concerto per violino, orchestra d’archi e timpani, Brescia 2017 Giovanni Cardaropoli violino, Alessandro Bonato direttore
“LA FIGLIA DELLA MEMORIA” concerto per orchestra d’archi commissione RAI di Torino 2022, I Cameristi dell’OSN RAI violino concertatore Alessandro Milani.
“TRA CARNE E CIELO” Oratorio profano su testi di Pieri paolo pasolini per 2 voci liriche, voce narrante e grande ensemble, commissione estate fiorentina 2022 in collaborazione con il Iamo Ensembvle diretto da Francesco Gesualdi
“VESPRO UNIVERSALE”, Cantata sacra per 2 voci di soprano, voce narrante, coro e orchestra su testo di Papa Francesco, novembre 2022 Chiesa Papale di San Giovanni in Laterano, Roma

Le sue composizioni, che sono state eseguite e radiotrasmesse in Italia e all’estero, hanno partecipato tra le più importanti rassegne e festivals come Nuova Consonanza Roma – Musica Nel Nostro Tempo Milano – Festival Musica d’Oggi – Musica Presente Milano – Musica 9OO’ Cremona – Nuove Traiettorie Parma – Roma Europa Festivals Amsterdam Concetgebouw – Rotterdam de Unie – Muziekcentrum Vredenburg – Tage Neuer Kammermusik Braunschweig, North/South Consonance series 1994 New York ecc, Théatre Rive Gauche Parigi, Wellighton Nuova Zelanda, Guantanamo Cuba, Tepoxlan Messico, Turku Finlandia, Omaha Nebraska ecc.

Ha ricevuto commissioni da Divertimento Ensemble, Festival Pontino, Nuova Consonanza Roma, Milano Musica nel nostro tempo, Milano Percussion Ensemble, Quartetto Arditti, Quartetto Egon, Orchestrad’archi Risonanza, Gruppo Strumentale “Musica d’Oggi”,  Solisti veneti, Gli Ottoni di Verona, Società Umanitaria Milano, Orchestra di Padova e Bergamo, Orchestra Cantelli, Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, Orchestra della Fondazione Arena di Verona, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Ascho Choir, Atelier de Création lyrique “Appel d’Airs”, New Ensemble di Amsterdam.

Insegna composizione presso il Conservatorio “Dall’Abaco” di Verona ed è membro del direttivo della SIMC.

Dal 2012 al 2018 è Direttore Artistico della Stagione Concertistica “Città di Desenzano”, nel 2008 fonda e dirige il NED Ensemble, gruppo strumentale e vocale per la diffusione della Nuova Musica con il quale ha diretto, in prima esecuzione assoluta, oltre 50  brani molti dei quali dedicati a lui e al suo ensemble da affermati compositori italiani e stranieri tra cui Ennio Morricone, Giacomo Manzoni, Aldo Clementi, Francesco Valdambrini, Mauro Montalbetti, Carlo Galante, Riccardo Panfili, Allen Molineux, Mats O Hansson, Andrian Pertout ecc.

Il Collaborazione con la Kairòs di Verona, è direttore artistico, insieme al mezzosoprano Paola Fornasari Patti del Festival delle Arti contemporanee di Verona, un palcoscenico multimediale per dare spazio alla creatività di oggi, particolarmente significativi sono i concerti monografici dedicati a grandi protagonisti della musica di oggi, tra cui Alessandro Solbiati, Fabrizio De Rossi Re, Marco Betta, Michele dall’Ongaro e Nicola Sani.

E’ stato invitato in qualità di direttore ospite da istituzioni italiane ed estere e ha diretto importanti solisti come Anna Serova, Francesca Dego, Maurizio Sciarretta, Jitka Hosprovà, Peter Szanto, Nair, Anna Loro e altri.

http://www.andreamannucci.com

 

Vai a tutti gli eventi >>>

13/07/2024 – RITOURNELLE (prima esecuzione della versione per orchestra d’archi) – Versione per orchestra d’archi

Descrizione: Ensemble di Musica contemporanea del Conservatorio di Verona   Conductor: Caterina Centofanti                

26.05.2024 – TRA LE OMBRE DELLA MENTE (prima esecuzione assoluta) – per flauto e arpa

Descrizione: Duo Salis, D. Baldo, fl. – Fl Vedovelli, arpa

09/06/2024 – SONATA IN UN SOL TEMPO – per violino e pianoforte

Descrizione: vl. E. Kakiuchi, pf. M. Furukubo      

1-20 di 183

Carica altri